Quali sono i documenti richiesti per completare il processio di Verifica Identità (KYC)?

Scritto in il 15 Settembre 2017

I documenti richiesti per completare il processo di Verifica Identità (KYC) in modo da rimuovere i limiti riguardo l’importo da incassare sono i seguenti:

  • una copia della carta d’identità come prova d’identità
  • una visura camerale non risalente a più di 3 mesi o in alternativa un certificato di attribuzione partita IVA
  • un giustificativo del domicilio come prova di residenza (ad esempio la copia di un’utenza domestica) non risalente a più di 6 mesi

È preferibile che i file siano di buona qualità (possibilmente a colori) e che tutte le informazioni presenti su di essi siano ben leggibili.